Crisi e Risanamento

piano di risanamento aziendale

Dal 2008 al 2013 sono state 2.1 milioni le imprese che hanno cessato l’attività, ma nell’ultimo anno il saldo è stato peggiore del periodo di riferimento (+12.681). Le PMI italiane segnano inoltre un nuovo record in negativo, quello dei fallimenti. il 2013 è, infatti, stato uno dei peggiori negli ultimi anni in termini di differenza tra iscrizioni e cessazioni, nonché in termini di fallimenti che hanno raggiunto quota 10 mila unità. (Fonte Relazione 2014 del Garante per le Micro PMI).

Molte delle situazioni di crisi, di cessazione dell’attività e di fallimento, potevano essere certamente evitate se affrontate con tempestività e competenza.
Asko, a tale scopo, fornisce assistenza alle imprese in crisi economica e finanziaria, individuando con l’imprenditore le possibili misure di recupero dell’equilibrio aziendale.

Il primo obiettivo che Asko si pone è quello di verificare la concreta possibilità dell’impresa di perseguire in maniera totale o parziale l’attività aziendale con lo scopo di anticipare la degenerazione di processi aziendali che potrebbero avviare l’impresa verso percorsi di concordato o fallimento salvaguardando il valore dell’impresa orientando e supportando le decisioni del management nella direzione più opportuna, valutando a tale scopo le potenziali minacce e le opportunità di soluzione.

I professionisti Asko, forti dell’esperienza maturata sul campo oltre che teorica, assistono l’impresa nella definizione di un piano di risanamento aziendale, che possiamo riassumere nelle seguenti fasi:

  • l’analisi finanziaria, economica e patrimoniale;
  • la verifica delle possibilità di mercato;
  • l’analisi delle risorse disponibili;
  • la gestione della procedura di crisi aziendale;
  • la stesura del piano operativo;
  • l’elaborazione, la stesura e la convalida dei piani di risanamento e di accordi relativi alla ristrutturazione del debito.

Quando, a seguito dell’analisi dei dati e delle circostanze che hanno determinato lo stato di crisi la stessa viene definita irreversibile per la mancanza di uno dei presupposti che possano garantirne la continuità, i professionisti Asko sono in grado di supportare l’imprenditore in tutte le scelte che si dovessero rendere necessarie per la gestione delle procedure concorsuali alla luce dei più recenti orientamenti giurisprudenziali ed in conformità alle numerose disposizioni amministrative che disciplinano la materia.